Sara Errani si dà al basket: che mira!

Sara Errani basket

Di recente, almeno sul suo account Instagram, Sara Errani si è fatta vedere più spesso con un pallone da basket che con la racchetta da tennis e il bello è che se la cava benissimo anche con la palla a spicchi! Probabilmente, se avesse avuto qualche centimetro in più, Sarita l’avremmo vista sul parquet, vista la mira.

I this game!! Ps: @geasbasket mi prendete?? Capitano @giuli_55 che dici?

Un post condiviso da Sara (@saraerrani87) in data:

Scherzando Sara ha anche chiesto alla Geas Basket e alla sua capitana Giulia Arturi se la vogliono prendere in squadra e si è sentita rispondere con entusiasmo: “Tutta la vita c’è un posto da noi per te. Allargheremo anche le tribune per ospitare tutti i tuoi fan. E grazie!”. Un’altra giocatrice della Geas, Beatrice Barberis, è intervenuta dicendo “Io sono disposta a cederti il mio posto” e la sua capitana Arturi ha aggiunto “A quel punto toccherebbe prendere anche parecchi rimbalzi”.

La tennista cresciuta a Massa Lombarda (Ravenna) ha seguito con attenzione gli Europei femminili, incitando le azzurre con i suoi messaggi e certamente farà lo stesso anche con i ragazzi di Ettore Messina che saranno impegnati a Tel Aviv nella fase a gironi che parte il 31 agosto. Gli Europei si concluderanno poi a Instabul il 17 settembre e la speranza è di vedere gli azzurri in campo fino all’ultimo giorno, perché significherebbe (finalmente!) medaglia, anche se sappiamo bene che è durissima.

Sul campo da tennis Sara Errani non sta vivendo la sua migliore stagione: ricordiamo, infatti, che nel 2013 è arrivata fino alla quinta posizione del ranking WTA, ma attualmente, dopo delle annate deludenti, occupa la posizione numero 76. Il miglior risultato stagionale è stata la semifinale a Rabat, ma in molti tornei non è riuscita ad andare oltre i primissimi turni.

A Wimbledon, l’ultimo torneo in cui l’abbiamo vista, è uscita al primo turno contro la bulgara Tsvetana Pironkova, ma l’erba inglese non è mai stata il suo terreno preferito, infatti i miglior risultato è stato il terzo turno raggiunto nel 2010 e nel 2012, mentre negli altri tornei può contare sui quarti degli Australian Open, le semifinali degli US Open e la finale del Roland Garros, tutti raggiunti nell’anno di grazia 2012. A Wimbledon, però, nel 2014 Sara completò il Grand Slam Career nel doppio, in coppia con Roberta Vinci, vincendo il torneo che si aggiungeva ai titoli di doppio conquistati nel Roland Garros e agli US Open nel 2013 e gli Australian Open vinti sia nel 2013, sia l’anno successivo.

SalvaSalva

  • 524 Posts
  • 6Commenti
Giornalista professionista appassionata di sport fin da bambina. Scrivo per diverse testate nel web e sono fondatrice di Milady Magazine e Sport Folks. Ciclismo, volley e animali sono le mie più grandi passioni.
Ancora nessun commento! Sarai il primo a commentare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *