Rischio sedentarietà in lockdown? Qualche consiglio per restare attivi

Sedentari in lockdown come restare attivi

Chi è abituato ad avere una vita molto dinamica, tra lavoro, hobby, sport e uscite con gli amici, vive particolarmente male i periodi di lockdown. Mezza Italia è di nuovo “zona rossa” e dunque gli spostamenti sono ridotti al minimo e chiunque possa lavorare da casa deve restare in smart working. E quando si resta tutto il giorno davanti al computer le distrazioni possono essere tante, dalle chat con gli amici alla ricerca dei migliori bonus casino in Italia per rilassarsi giocando un po’ online e magari guadagnando anche qualche soldo extra.

Ebbene il segreto per non essere troppo sedentari durante questi periodi in cui si è costretti a restare a casa consiste nel dividere la giornata in diversi “slot”. Bisogna essere piuttosto severi con se stessi e costringersi a rispettare quegli slot che avrete studiato a tavolino in modo da organizzarvi per dare il massimo sul lavoro e ritagliarvi del tempo per i vostri passatempi online, lasciando anche un po’ di spazio all’attività fisica.

Ricordatevi che l’attività motoria è sempre consentita, anche in zona rossa, quindi è indispensabile scegliere almeno 40 minuti o un’ora al giorno da dedicare allo sport. Potete uscire di casa e correre o camminare vicino alla vostra abitazione oppure andare nel parco più vicino. Potete anche andare in giro in bicicletta. Tra l’altro se state svolgendo uno sport di resistenza come, appunto, la bici o la corsa, vi è anche consentito sconfinare tra un comune e l’altro, anche se siete in zona arancione o rossa.

Restare attivi durante il lockdown: muovetevi!

L’ideale è fare sport la mattina oppure subito dopo il lavoro, per scaricarvi un po’. La sera, invece, potete dedicarvi alla visione di film e serie tv in streaming oppure ai giochi online e alle chiacchiere con gli amici al telefono o in chat. Cercate comunque di alzarvi dalla sedia almeno per una decina di minuti ogni due ore e sforzatevi anche di essere quanto più attivi possibile in casa, facendo le pulizie, approfittando di queste giornate per riordinare l’armadio o per catalogare oggetti che avete lasciato per anni ammucchiati senza un ordine e senza un senso.

Se non volete uscire di casa, potete comunque svolgere attività fisica al chiuso, vi basta un tappetino per fare, per esempio, un po’ di yoga, che è uno sport che non richiede troppo spazio e non vi porta a svolgere movimenti che potrebbero farvi rompere qualcosa… Inoltre mette in moto molti muscoli, anche quelli che non sapevate di avere. Attenti, però, lo yoga non è uno sport da autodidatti e se non lo avete mai fatto prima affidatevi a una lezione online.

Ricordate che ogni movimento è attività fisica utile per mantenersi in forma se svolto con una certa continuità e per almeno 40 minuti al giorno, anche “spezzettati”. Attività banali come passare l’aspirapolvere, rifare i letti o spolverare, in realtà, ci aiutano a bruciare calorie e a tenere in moto i muscoli. E quando andate a fare la spesa, a comprare il giornale o in farmacia (tutte attività consentite) fatelo a piedi. Quindi non risparmiatevi, non siate pigri, datevi da fare e potrete superare anche questo ennesimo lockdown!

Ancora nessun commento! Sarai il primo a commentare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *