Quando la Neve fa Scuola: 14mila maestri di sci per insegnare gli sport invernali agli scolari

Quando la neve fa scuola 2017-2018

Anche quest’anno la Federazione Italiana Sport Invernali ha avviato il progetto Quando la Neve fa Scuola, che gode del patrocinio del Ministro per lo Sport e del Coni e della collaborazione del MIUR, il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca. Già prima dell’inizio dell’anno scolastico l’iniziativa era stata ufficialmente presentata a Milano, ma oggi, nel corso di Skipass 2017 a Modena, anche l’AMSI, l’Associazione Maestri Sci Italiani, ha confermato la propria partecipazione per il terzo anno consecutivo.

Il contributo dell’AMSI è fondamentale, giacché mette a disposizione del progetto Quando la Neve fa Scuola ben 14mila professionisti della neve associali a 400 Sedi (Scuole Sci) su tutto il territorio nazionale. In questo modo tutte le richieste di supporto per le lezioni di sci alpino e nordico e di snowboard previste dal progetto saranno prontamente assecondate.

Il presidente dell’AMSI, Maurizio Bonelli, si è detto molto entusiasta di questa iniziativa ludico-creativa rivolta ai ragazzi delle scuole italiane e ha detto:

“Entrare nelle scuole, specie in quelle più lontane dalle stazioni invernali e poter far vivere agli alunni l’esperienza di stare sulla neve, apprezzando le montagne e imparando a rispettarle, crediamo sia una ‘missione’ cui non si deve assolutamente rinunciare”

e ha sottolineato quanto sia importante la collaborazione tra le diverse istituzioni coinvolte:

“Questo, senza dubbio, è un chiaro esempio di come lavorare insieme permetta di raggiungere obiettivi importanti per il bene dei ragazzi, delle loro famiglie e di tutti noi. Auguriamo fin da subito ottimi risultati a tutte le scuole che aderiranno al progetto ed un arrivederci sulle piste da sci”

Quest’anno l’obiettivo del progetto Quando la Neve fa Scuola è di portare 10mila ragazzi sulla neve per praticare sci alpino, sci nordico e snowboard, anche quelli che vivono in regioni molto lontane dalle montagne innevate. L’iniziativa è possibile anche grazie al supporto dei Gruppi Sportivi Militari, dell’Anef, di Federfuni, del Collegio Nazionale dei maestri di sci e del Pool Sci Italia, che costituiscono una fitta rete territoriale che gestisce l’organizzazione delle lezioni ai ragazzi.

Foto © AMSI

  • 468 Posts
  • 3Commenti
Giornalista professionista appassionata di sport fin da bambina. Scrivo per diverse testate nel web e sono fondatrice di Milady Magazine e Sport Folks. Ciclismo, volley e animali sono le mie più grandi passioni.
Ancora nessun commento! Sarai il primo a commentare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *