Volley, al PalaYamamay c’è un gatto. Le farfalle dell’UYBA lo adottano

Gatto PalaYamamay

La poetessa Pam Brown diceva che “un piccolo gatto trasforma il ritorno in una casa vuota nel ritorno a casa” e si dice anche, in inglese, che un gatto trasforma una “house” (un’abitazione) in “home” (la casa vera e propria). Ebbene, la UYBA, squadra di volley femminile di Busto Arsizio che milita nella massima serie, è alle prese con la realizzazione di un grande progetto che si chiama Casa UYBA, ma il problema del trovare un gatto è già stato involontariamente risolto.

Casa UYBA sarà un locale con sala trofei in cui società, tifosi e simpatizzanti potranno guardare le partite e trascorrere il tempo libero insieme, al momento la raccolta fondi per realizzarla è arrivata al 73% e ci sono ancora 50 giorni di tempo per partecipare (da qui). Il gatto, invece, è arrivato da qualche giorno al PalaYamamay ed è già pronto a trasformare il palazzetto in una vera e propria casa.

Si tratta di un gattino di 5 o 6 mesi d’età che si è presentato da solo al PalaYamamay qualche giorno fa. La squadra inizialmente ha pubblicato la foto invitando l’eventuale proprietario a presentarsi per riprenderselo, poi, dopo aver capito che, molto probabilmente, il gatto non ha padrone, ha aperto la caccia al nome, chiedendo ai propri tifosi consigli su come chiamarlo.

Le avventure di… Episodio 1 – A proposito, avete pensato ad un nome per il gattino del Palayamamay? #UYBAlovespets #cat

Un post condiviso da UYBA Volley (@uyba) in data:

Le sue foto e i suoi video sono già molto apprezzati sulle pagine social dell’UYBA, ma soprattutto le farfalle, ossia le giocatrici della squadra che sono già a lavoro in vista della prossima stagione, si sono affezionate. Il gattino è diventato il beniamino del palazzetto, non ha avuto alcun problema ad ambientarsi e, come ogni gatto che si rispetti, si è già impossessato di TUTTI gli spazi. Si appisola tanto sugli spalti quanto sul campo, mentre le ragazze si allenano, e ama le coccole, che gli vengono riservate dalle giocatrici e dallo staff in grande quantità.

Intanto oggi in casa UYBA è un giorno di festa, perché l’allenatore delle farfalle, Marco Mencarelli, ha conquistato il suo terzo oro iridato con una nazionale giovanile: il tecnico di Orvieto questa notte ha vinto con la nazionale italiana femminile Under 18 il Mondiale di categoria che si va ad aggiungere a quello conquistato nel 2015 nella stessa categoria e a quello del 2011 con l’Under 20.

  • 532 Posts
  • 6Commenti
Giornalista professionista appassionata di sport fin da bambina. Scrivo per diverse testate nel web e sono fondatrice di Milady Magazine e Sport Folks. Ciclismo, volley e animali sono le mie più grandi passioni.
Ancora nessun commento! Sarai il primo a commentare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *