Federico Pellegrino d’argento a PyeongChang 2018

federico pellegrino

Federico Pellegrino non ha deluso le attese e anche se a PyeongChang non è presente la specialità in cui è campione del mondo (la Sprint a tecnica libera) ha conquistato una bellissima medaglia d’argento nella Sprint a tecnica classica dietro al norvegese Johannes Hoesflot Klaebo e davanti al russo Alexander Bolshunov che l’azzurro ha battuto al fotofinish.

Federico Pellegrino il re del fondo azzurro

Federico Pellegrino è il principale rappresentante dello sci di fondo italiano. Nato ad Aosta il 1° settembre del 1990 detiene il titolo di campione del mondo nella sprint, conquistato a Lahti nel 2017, ma può vantare anche una Coppa del Mondo dempre nella stessa specialità. Originario di Nus, entra a far parte della squadra di Saint-Barthélemy già all’età di 9 anni. Prende parte a due edizioni dei Mondiali juniores, ottenendo un 3° posto come miglior risultato nella sprint a tecnica libera di Hinterzarten, nel 2010. Nello stesso anno esordisce in Coppa del Mondo, per la precisione l’11 marzo, chiudendo 49° nella sprint a tecnica classica di Drammen.

Il primo podio (2° posto) arriva il 15 gennaio del 2011 a Liberec nella sprint a tecnica libera di Liberec, mentre per la prima vittoria bisognerà attendere il 21 dicembre del 2014, quando chiuderà davanti a tutti nella sprint a tecnica libera di Davos. La stagione successiva, conquista la Coppa del Mondo di Sprint 2015-2016. Nel 2014 ha preso anche parte ai Giochi olimpici invernali di Soči, ottenendo un 11° posto nella sprint e lo stesso piazzamento nella sprint a squadre. Sono tre le partecipazioni ai Campionati Mondiali, con una medaglia di bronzo arrivata a Falun nel 2015 nella specialità di sprint a squadre e in coppia con Dietmar Nöckler. Ai Mondiali di Lahti 2017 arriva la medaglia d’oro nella sprint e quella d’argento nella sprint a squadre, ancora una volta in coppia con Nöckler. Ottavo posto nella staffetta.

Federico Pellegrino: la vita privata

Cugino del campione europeo di corsa in montagna, Xavier Chevrier, Federico Pellegrino è fidanzato con la fondista Greta Laurent di Gressoney-Saint-Jean, cui ha dedicato sempre le sue medaglie. Ha dei seguitissimi profili social, anche se raramente si spinge a pubblicare foto ed occasioni di vita privata.

Il compagno di staffetta Dietmar Nockler

dietmar noeckler

Dietmar Nöckler, fondista nato a Brunico il 29 settembre 1988 ha legato il suo nome alle vittorie in coppia con Federico Pellegrino. Il suo debutto in campo internazionale risale ai Mondiali Juniores di Tarvisio, nel 2007. Il primo approccio nel circuito della Coppa del Mondo arriva nel 2009, il 13 febbraio, con il 40° posto nella sprint a tecnica libera di Valdidentro. Nel 2013 partecipati Campionati Mondiali debuttando in Val di Fiemme con un 18° posto nella 50 km, 35° nella sprint, 28° nell’inseguimento e 4° nella staffetta. Ai Giochi olimpici invernali di Soči nel 2014 ottiene invece un 32° posto nella 15 km, 37° nella sprint, 11° nella sprint a squadre e 5° nella staffetta.

Il primo podio in Coppa del Mondo arriva il 18 gennaio del 2015, con il 3° posto nella sprint a squadre conquistato assieme a Federico Pellegrino. Sempre assieme a Pellegrino arriva la medaglia di bronzo assieme a Pellegrino a Falun, mentre chiude 6° nella staffetta e 12° nella 50 km. La prima vittoria in Coppa del Mondo risale al 2016, quando il 17 gennaio si impone a Placanica nella sprint a squadre a tecnica libera assieme a Pellegrino. Medaglia d’argento l’anno successivo ai Mondiali di Lahti ancora nella sprint a squadre assieme a Pellegrino. Gli altri risultati in questa manifestazione: 24° nella 15 km e 8° nella staffetta.

  • 77 Posts
  • 0Commenti
Giornalista e istruttore tecnico di scuola calcio, scrivo e studio sport praticamente 24 ore al giorno guidato da un irrefrenabile ottimismo nei confronti delle nuove generazioni.
Ancora nessun commento! Sarai il primo a commentare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *