Cinelli: biciclette a 360°

Cinelli bici 2018

Strada, gravel, vintage, scatto fisso, urban e cicloturismo ecco le proposte del marchio attivo da oltre settant’anni

In bike we trust! È la scritta che campeggia nell’home page di Cinelli, storico marchio di biciclette che, nel corso degli anni, ha saputo intercettare prima degli altri le tendenze del settore ciclo. A settantuno anni dalla nascita, l’azienda fondata dall’ex professionista Cino Cinelli propone una gamma di prodotti a 360° in cui trovano spazio un po’ tutte le specialità del pedale. Strada, gravel, vintage, scatto fisso, urban e cicloturismo, ogni “tribù” del pedale può trovare quello che cerca!

Strada: Cinelli Laser Mia

Laser Cinelli rappresenta fin dal 1981 l’apice dei telai su misura italiani, vincendo più medaglie d’oro Olimpiche e mondiali su pista e record dell’ora di squadra di ogni altra bicicletta nella storia dello sport. Il nuovo Laser Mia è il primo Laser Cinelli in fibra di carbonio reso disponibile al pubblico. Frutto del lavoro del Team originale del progetto Laser, è 100% Made in Italy e coniuga la tecnologia dei materiali avant garde e i metodi magistrali di costruzione artigianale, che nessuna produzione massiva può imitare. Come per ogni altro telaio Laser che ha preceduto Laser Mia, il cuore della sua innovativa performance risiede nella radicale ricostruzione della zona della scatola del movimento centrale, che consente di produrre un telaio con le distintive qualità di rigidezza e reattività del Laser, a un peso decisamente inferiore (980 g) rispetto a tutti gli altri telai in carbonio attualmente sul mercato.

Cinelli Laser Mia

Strada: Cinelli Experience Speciale

Experience è il telaio strada Cinelli in alluminio: la macchina da corsa perfezionata nel tempo con dettagli di fattura maniacale che rispecchiano l’intima e profonda competenza di Cinelli delle bici in metallo da competizione. Alla radice del sentire corsaiolo di Experience, c’è Columbus Airplane, le tubazioni a triplo spessore, sviluppate dallo stesso team di ingegneri che per primi sperimentarono le serie tubi alluminio più leggere della storia del ciclismo degli anni Novanta, all’apice dell’innovazione tecnologica del materiale. La serie tubi Airplane si compone di foderi verticali ultra-sottili (12 mm di diametro), tubo sella da 27,2, dell’obliquo oversize (diametro 50 mm) e dei foderi orizzontali da 28,6 mm, per un risultato di confort estremo e insieme di leggerezza ed efficienza, su una bici corsa che risponde alla pedalata aggressiva e veloce ma che soddisfa appieno le esigenze di confort del commuting di distanza.

Cinelli Experience Speciale

Gravel: Cinelli Zydeco

Zydeco è la macchina gravel da competizione Cinelli: tubi a triplo spessore Columbus; passaggio ruote fino a 700 x 42. In linea con l’heritage Cinelli, la manovrabilità e la geometria di Zydeco sono decisamente più aggressive rispetto a una tipica bici gravel e combinano la classica geometria corsa con un passaggio ruote più ampio, il movimento centrale più basso e l’angolo sterzo più largo, quel tanto da garantire la necessaria stabilità nei fuori strada più tecnici. Zydeco passa con estrema naturalezza da bici gravel da competizione a macchina per il viaggio e l’avventura, pedisposta per il montaggio del portapacchi posteriore e grazie al triangolo semi-sloping, che permette il montaggio di borse frame più grandi. Insomma, può essere utilizzata anche per il bikepacking. Cinelli è sponsor della Sunrisebike Gravel di Bologna di cui Sport Folks è media partner.

Gravel Cinelli Zydeco

Vintage: Cinelli Supercorsa

Supercorsa Cinelli è il telaio in acciaio più iconico del mondo ed è prodotto da 70 anni senza soluzione di continuità. Il primo Supercorsa fu disegnato da Cino Cinelli insieme al suo telaista, Luigi Valsasina, nei primi anni Cinquanta. Suo obiettivo dichiarato era “la perfetta armonia funzionale tra le tre parti principali del telaio: forcella, triangolo principale e foderi”. Dopo 15 anni di sperimentazione e perfezionamento di quello che egli definiva il pezzo più ‘filosofico’ tra quelli prodotti dal marchio, Cino e Valsasina giunsero all’iconica soluzione ancora oggi cifra del Supercorsa: la testa della forcella inclinata proprietaria, lo speciale stringisella esclusivo, congiunzioni appuntite e la perfetta geometria pista italiana. Da allora – siamo a metà degli anni 60 – Supercorsa ha subito due sole importanti modifiche: una nuova grafica del telaio disegnato dalla leggenda milanese, Italo Lupi, nel 1979, a complemento del nuovo rivoluzionario disegno del marchio, la sua “C alata”; e ancora, nel 1984, l’introduzione del distintivo Spoiler Cinelli sotto il movimento centrale, l’unica parte pressofusa di un telaio a ricevere un brevetto. Altre piccole modifiche al telaio riguardano aggiornamenti tecnologici nascosti e discreti dei materiali e delle tecniche di manifattura, che garantiscono che l’originale qualità di guida e l’estetica rimangano rispettosamente immutate.

Cinelli Supercorsa

Scatto fisso: Cinelli Vigorelli

Vigorelli Steel, presentato al pubblico nel 2017 dopo oltre un anno di continuo sviluppo in costante collaborazione con il Team Cinelli Chrome, è la prima bici di produzione nel mondo progettata specificamente per le Criterium a scatto fisso. Sua caratteristica che spicca è l’estrema maneggevolezza nei circuiti tecnici. Al cuore di questa maneggevolezza unica, ci sono due innovazioni. La prima: una geometria pista rivisitata in base alle esigenze specifiche delle Criterium scatto fisso. I nuovi angoli descrivono un movimento centrale più alto e un rake forcella maggiore, che riduce l’overlap e accresce la stabilità nella guida, una risposta immediata agli eventi anche alle più alte velocità, come succede nelle Criterium Red Hook. La seconda è l’uso di tubi acciaio Columbus cromolly nella costruzione del telaio. L’acciaio è l’anima della performance del nuovo Vigorelli. La naturale superiore elasticità dell’acciaio temperato Columbus, unita alla geometria rivisitata, assorbe meglio le vibrazioni e le asperità del terreno, in particolare quando il telaio è soggetto a maggiori forze deformanti e stress.

Cinelli Vigorelli

Urban: Cinelli Gazzetta

Gazzetta è la bici pista acciaio da manuale, vecchia scuola, magistralmente ottimizzata per l’uso quotidiano degli urban messenger. Cuore del confort e della funzionalità urbana della Gazzetta, sono i tubi Columbus Cromo a triplo spessore e saldatura micro-TIG, per la più grande durata. La bici è venduta con montaggio single speed fisso urbano (46-17) o con ruota libera (46-18), manubrio riser da 20 mm per una guida confortevole e di precisione; un solo freno anteriore che ammicca a un’estetica minimal e pulita.

Cinelli Gazzetta

Cicloturismo: Cinelli Hobootleg

Hobootleg è la bicicletta in acciaio Cinelli destinata all’avventura. Fin dalla sua concezione e nel perfezionamento durante le due successive edizioni del Tour d’Afrique del 2012 e 2013 (genesi alla quale rende omaggio la livrea della bicicletta), la Hobootleg ha vinto il Guinness World Record nel giro del mondo in bicicletta e conquistato i sette passi più alti del mondo e sommato più di un milione di chilometri in avventure sulle due ruote. Il risultato è una testata, affidabilissima bicicletta da avventura Hobo come nessun’altra nel mondo. Dai tubi a triplo spessore Columbus, la verniciatura in elettroforesi, i portapacchi Tubus, il manubrio ovalizzato custom Cinelli, il nastro dedicato decorato con i segni in codice degli Hobo di inizio secolo scorso, non c’è dettaglio di questa bicicletta che non sia stato studiato, testato, ripensato, perfezionato negli ultimi 5 anni per consegnarti una bici pronta a partire con te per andare forte e veloce fino a dove vorrai.

Cinelli Hobootleg

Foto Cinelli

  • 169 Posts
  • 1Commenti
Giornalista e ciclista, è riuscito a far convivere le sue due passioni scrivendo di bici per numerose testate, fra cui "Ciclismo" e "L'Unità". Colleziona colli alpini ed è sempre a caccia di nuovi itinerari fra Italia, Francia e Portogallo. Ha pubblicato diversi libri fra cui "Storia del ciclismo" e "Grimpeur".
Ancora nessun commento! Sarai il primo a commentare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *