Cara Delevingne con Puma nei documentari #DoYouStories

Cara Delevingne è uno dei personaggi di punta di Puma insieme con Usain Bolt, Rihanna e Kylie Jenner. La modella, cantante e attrice britannica si è distinta per il coinvolgimento in un progetto molto importante che mira all’empowerment femminile: si tratta di un ciclo di quattro documentari intitolati “Do You Stories” e incentrati su figure femminili che sono state capaci di portare avanti una propria battaglia anche in condizioni molto difficoltose. I quattro video si possono vedere tutti sul canale YouTube di Puma, dove sono raccolti in una speciale Playlist insieme con altri tre video di presentazione e approfondimento del progetto.

Ovviamente questa collaborazione tra Puma e Cara Delevingne, che va avanti anche su altri fronti, ha trovato ampi spazi anche su Instagram. Per esempio qui la bella influencer presenta il progetto e invita a tutti unirsi al “movimento” Do You raccontando la propria storia e condividendola sui social network con l’hashtag #DoYouStories, le dieci storie più interessanti saranno scelte per essere approfondite e i protagonisti incontreranno Cara di persona.

Il lavoro di Cara Delevigne sui quattro documentari è cominciato a gennaio di quest’anno e l’ha portata ad andare in giro per il mondo a caccia di storie interessanti. Nel primo documentario è andata in Uganda con l’UNHCR, l’Alto Commissariato Onu per i Rifugiati, e ha visitato un campo profughi.

Check out Instyle to read about my amazing trip to Uganda earlier this year. Link in profile

Un post condiviso da Cara Delevingne (@caradelevingne) in data:

In un secondo documentario ha incontrato tre donne facenti parte dell’associazione di Los Angeles che si chiama Get Lit e che si occupa dell’alfabetizzazione dei giovani attraverso la poesia. Nel terzo video ha incontrato la dottoressa Ryhana Dawood, fondatrice dell’associazione Martial Smarts, che si occupa di autodifesa, mentre nel quarto è ultimo video Cara ha incontrato Daniella e Natalie, dure ragazze che sono state vittime di bullismo, ma hanno saputo reagire.

Legata a questo progetto c’è la commercializzazione di un fermalacci metallico con su scritto “Do You – Be You”, i cui proventi andranno tutti all’UNHCR.

Peep those laces. All proceeds go to UNHCR @Refugees. Do your part and #DoYou. @CaraDelevingne

Un post condiviso da PUMA (@puma) in data:

Inoltre è stata realizzata un’edizione limitata delle scarpe Basket Heart con i lacci dedicati a questo progetto.

Le Basket Heart sono state lanciate alla fine di luglio e sono una rivisitazione delle iconiche sneakers degli anni ’70, in vendita nei negozi Puma e Foot Locker e proprio Cara Delevigne ne è la testimonial.

Not for the faint of heart. @CaraDelevingne in the #Basket.

Un post condiviso da PUMA (@puma) in data:

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

  • 202 Posts
  • 0Commenti
Giornalista professionista appassionata di sport fin da bambina. Scrivo per diverse testate nel web e sono fondatrice di Milady Magazine e Sport Folks. Ciclismo, volley e animali sono le mie più grandi passioni.
Ancora nessun commento! Sarai il primo a commentare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *