Calendario Classiche del Nord 2018: le date delle gare e le altimetrie

Calendario classiche del Nord 2018 - Date e altimetrie

La prima parte della stagione dell’UCI World Tour 2018 avrà come appuntamenti più importanti le classiche. La prima sarà la “Classica di Primavera”, ossia la Milano-Sanremo, di cui parleremo in un post ad hoc (qui intanto trovate le info sulla Granfondo), che è in programma sabato 17 marzo, dopodiché i cacciatori di classiche saranno impegnati nella “Campagna del Nord”.

La Campagna del Nord comprende le tre classiche del pavé, ossia la Gent-Wevelgem, il Giro delle Fiandre e la Parigi-Roubaix, e le classiche delle Ardenne, vale a dire Amstel Gold Race, Freccia Vallone e Liegi-Bastogne-Liegi.

Ricordiamo che tra queste classiche di primavera quattro sono considerate “classiche monumento”, vale a dire la Milano-Sanremo, il Giro delle Fiandre, la Parigi-Roubaix e la Liegi-Bastgone-Liegi, cui si aggiunge in autunno l’ultima “monumento”, la “classica delle foglie morte”, Il Lombardia.

In questo post parliamo della classiche del Nord (abbiamo già visto quelle per cicloamatori), quindi quelle del pavé e quelle delle Ardenne, cui abbiamo aggiunto anche quello “sfizioso antipasto” che da qualche anno a questa parte è ormai costituito dalla E3 Harelbeke.

Prima di tutto vediamo il calendario completo delle classiche del Nord, poi le singole gare. Vi riportiamo anche le altimetrie dello scorso anno, ma tenete d’occhio questo post nelle prossime settimane, perché man mano che saranno disponibili le altimetrie 2018 le aggiorneremo. Solo per l’Attraverso le Fiandre c’è già la nuova altimetria. Qui invece trovate tutte le info sulle classiche del Nord per cicloamatori.

Il calendario delle classiche del Nord 2018

Venerdì 23 marzo: Record Bank E3 Harelbeke
Domenica 25 marzo: Gent-Wevelgem
Giovedì 28 marzo: Dwars door Vlaanderen – Attraverso le Fiandre
Domenica 1 aprile (Pasqua): Ronde van Vlaanderen – Giro delle Fiandre

Domenica 8 aprile: Paris-Roubaix

Domenica 15 aprile: Amstel Gold Race
Mercoledì 18 aprile: Freccia Vallone
Domenica 22 aprile: Liegi-Bastogne-Liegi

Classiche del pavé 2018

Record Bank E3 Harelbeke 2018

E3 Harelbeke

La E3 Harelbeke è il primo vero e proprio passo di avvicinamento al Giro delle Fiandre, corsa con cui ha in comune alcuni muri, come il Vecchio Kwaremont e il Paterberg.

È in programma venerdì 23 marzo 2018 e appena sarà disponibile ne esamineremo il percorso nei dettagli.

L’anno scorso si impose il campione olimpico Greg Van Avermaet della BMC e il podio fu tutto belga, perché dietro di lui si piazzarono Philippe Gilbert della Quick-Step Floors e Oliver Naesen dell’AG2R La Mondiale, mentre il migliore degli italiani fu Sonny Colbrelli della Bahrain-Merida, settimo, decimo invece Alberto Bettiol della Cannondale-Drapac.

Gent-Wevelgem 2018

Gent-Wevelgem

Domenica 25 marzo 2018 sarà il giorno della Gent-Wevelgem, più lunga della E3 Harelbeke di quasi una cinquantina di chilometri. Qui i muri protagonisti sono soprattutto il Baneberg e il Kemmelberg, decisivi nell’ultima parte di gara.

Anche questa classica l’anno scorso è stata conquistata da Greg Van Avermaet davanti a Jens Keukeleire dell’Orica-Scott e il campione del mondo Peter Sagan della Bora-Hansgrohe, mentre il migliore degli italiani fu Sacha Modolo che indossava la maglia dell’UAE Team Emirates.

Dwars door Vlaanderen – Attraverso le Fiandre 2018

Attraverso le Fiandre

La Dwars door Vlaanderen – Attraverso le Fiandre quest’anno cambia collocazione e viene dopo la E3 Harelbeke e la Gent-Wevelgem che invece prima precedeva.

Si disputa giovedì 28 marzo, la partenza è a Roeselare e si arriva 180,5 km dopo ad Aankomst. I primi chilometri sono piuttosto lineari, poi, dopo il rifornimento fisso, arrivano i muri. Il primo è il Kluisberg, al km 82,6, poi il Knokteberg al km 89,9. I primi due muri si ripetono rispettivamente ai km 107,3 e 114,8. Al km 122,4 c’è il Kortekeer, poi Stationsberg al km 125,8, seguito dal Taaierberg al km 128,2, al km 138,3 c’è il Kruisberg, al 147 torna il Knokteberg, al 159,2 ecco il Vossenhol, al 163,6 l’Holstraat, infine al km 171,1 il Nokereberg.

L’anno scorso ha trionfato Yves Lampaert della Quick-Step Floors davanti al connazionale e compagno di squadre Philippe Gilbert, terzo Alexey Lutsenko dell’Astana.

Ronde van Vlaanderen – Giro delle Fiandre 2018

Giro delle Fiandre

Quest’anno il Giro delle Fiandre ruba il posto alla Parigi-Roubaix come classica di Pasqua. Si disputa infatti domenica 1° aprile. La seconda classica monumento della stagione è lunga oltre 260 km. L’anno scorso i muri sono stati 18. I più noti sono il Vecchio Kwaremont, il Koppenberg, il Taaierberg e il Paterberg, quest’ultimo solitamente decisivo.

Nel 2017 abbiamo assistito a un’impresa storica di Philippe Gilbert, che è arrivato da solo al traguardo dopo essere stato in fuga per 55 km, inizialmente per fare “da lepre” a favore del suo capitano Tom Boonen, in seguito, quando quest’ultimo è rimasto indietro, ha gareggiato per se stesso e ha vinto. Quasi mezzo minuto dopo sono arrivati Greg Van Avermaet e Niki Terpstra, mentre Sacha Modolo è stato ancora una volta il migliore italiano.

Paris-Roubaix 2018

Parigi-Roubaix

La Parigi-Roubaix quest’anno si corre domenica 8 aprile. Non abbiamo ancora il percorso ufficiale, ma di certo non mancheranno i passaggi tradizionali dalla Foresta di Arenberg e il Carrefour de l’Arbre, l’Inferno del Nord.

L’anno scorso fu Greg Van Avermaet a imporsi, conquistando così la su prima classica monumento. Ci riuscì anche grazie a una spettacolare azione del suo compagno della BMC Daniel Oss, che invece quest’anno è passato alla corte di Peter Sagan alla Bora-Hansgrohe e forse lo slovacco potrà finalmente conquistare una gara a cui punta da anni e che è sempre tra le sue priorità stagionali.

Classiche delle Ardenne 2018

Amstel Gold Race 2018

Amstel Gold Race

L’Amstel Gold Race, che si corre il 15 aprile, è un punto di passaggio dalle classiche del pavé a quelle delle Ardenne. In questa corsa vediamo spesso impegnati sia i corridori reduci dalle precedenti classiche, sia quelli che vedremo protagonisti alla Freccia Vallone e la Liegi-Bastogne-Liegi. L’anno scorso trionfò, per la quarta volta in carriera, Philippe Gilbert, che era in uno straordinario stato di forma, davanti a Michal Kwiatkowski, vincitore della Milano-Sanremo, e Michael Albasini.

Freccia Vallone 2018

Freccia Vallone

La Freccia Vallone è in programma mercoledì 18 aprile. Di solito si decide sul Mur de Huy dove l’anno scorso, per la quinta volta, Alejandro Valverde si è imposto per la quinta volta, battendo Daniel Martin e Dylan Teuns. Il migliore degli italiani è stato Diego Ulissi, decimo.

Solitamente il Mur de Huy viene affrontato tre volte, tra le altre côtes ripetute più volte ci sono la Côte d’Ereffe e la Côte de Cherave.

Liegi-Bastogne-Liegi 2018

Liegi-Bastogne-Liegi

La campagna del Nord si chiude domenica 22 aprile con la Liegi-Bastogne-Liegi. Anche qui l’anno scorso si impose Alejandro Valverde, tagliando il traguardo in lacrime per dedicare la corsa a Michele Scarponi, morto il giorno prima. E quest’anno la Liegi si corre propri nel giorno dell’anniversario della morte dell’Aquila di Filottrano e sarà inevitabile pensare a lui. Sul podio nel 2017 arrivarono Daniel Martin e Michal Kwiatkowski. Quest’anno si spera di vedere Vincenzo Nibali, che ha detto di voler puntare con determinazione alle classiche, in particolare alla Liegi, che ha sfiorato nel 2012, arrivando secondo.

Le côtes che caratterizzano questa corsa storicamente sono la Côte de La Redoute, la Côte de La Roche-aux-Faucons e la Côte de Saint-Nicolas.

  • 454 Posts
  • 3Commenti
Giornalista professionista appassionata di sport fin da bambina. Scrivo per diverse testate nel web e sono fondatrice di Milady Magazine e Sport Folks. Ciclismo, volley e animali sono le mie più grandi passioni.
Ancora nessun commento! Sarai il primo a commentare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *